Negozi Storici

L’attività al dettaglio nasce nel dopoguerra dall’idea imprenditoriale della nonna Santina Consonni, che nel 1952 apre un piccolo negozio di chincaglieria e detersivi. Successivamente, nel 1958, Luigi Cappelletti trasforma l’attività nella “Cartoleria Cappelletti”, che conduce sino al 1975.

La licenza passa quindi al figlio Pier Antonio, che amplia l’attività, dando vita ad un moderno negozio al dettaglio di 70 mq fornito di tutto quanto necessario per la scuola e l’ufficio.

Nel 2011 con il contributo del figlio Massimiliano l’attività si trasforma e diventa una società in nome collettivo, l’attuale Cappelletti Cartotecnologie SNC.

Nel 2012 viene aperto un secondo punto vendita di cartolibreria e giocattoli con reparto informatica e assistenza tecnica hardware e software.

Punti di forza dell’attività sono sempre stati:

  • Professionalità
  • Alta Qualità dei prodotti
  • Competenza tecnica specifica sui prodotti commercializzati
  • Grande attenzione al Cliente

Con un ricco assortimento di articoli che spaziano dalla cartolibreria, ai giocattoli educativi, ai testi scolastici, agli articoli da regalo ed agli articoli stagionali come gli articoli per i presepi, i nostri negozi si propongono come punti di riferimento nei quali avere tutta l’assistenza, la consulenza pre e post-vendita e l’attenzione al cliente che è alla base della nostra attività.

Nella sede storica inoltre viene coltivata da decenni una passione: Fuochi Artificiali! Il nostro punto vendita di via Centurelli è autorizzato dalla Prefettura di Milano alla detenzione e vendita di materiale pirotecnico di IV (porto d’armi) e V categoria, rispettivamente EU Cat F2 e EU Cat F3.

“Quello dei luoghi storici del commercio in Lombardia è un patrimonio che vogliamo continuare a valorizzare e sostenere, perché sono punti di riferimento ed elementi di attrattività per i centri urbani; e poi perché rappresentano un’identità e un modo di fare attività economica in grado di durare nel tempo, nonostante i morsi delle crisi e i rapidi cambiamenti imposti dal mercato”

Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, annunciando il riconoscimento e l’inserimento nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio di 33 nuove attività, di cui 31 con la qualifica di ‘Storica attività’ e uno con quella di ‘Negozio storico’ e uno con il marchio di ‘Locale storico’.

NEGOZI STORICI VALORE PER LE COMUNITÀ LOCALI – “È dal 2004 – ha rimarcato Parolini – che Regione Lombardia, insieme agli Enti locali e alle associazioni di categoria, ha istituito questo riconoscimento proprio per tener viva la memoria e premiare la professionalità di quelle generazioni di imprenditori che da più di cinquant’anni hanno saputo unire tradizione e innovazione e creare con il loro servizio un valore per le comunità locali di riferimento”.

© Copyright - Cappelletti Cartotecnologie SNC